by Silvio Comelli

Ambulatorio Cardiologico
Prof. Dott. ETTORE LAZZERONI
Specialista in Malattie dell'Apparato Cardiovascolare,
Pneumatologia e Medicina Interna
Docente a contratto di Cardiologia - Università di Parma
[Inizio Pagina][Home]
AVVERTENZA

I contenuti di questo sito internet professionale sono conformi al regolamento elaborato dall’Ordine dei Medici di Parma in tema di pubblicità ed approvato dal Consiglio Direttivo in data 26/01/2006.
Per dovere di informazione si ricorda che i consigli contenuti in questo sito devono essere intesi come suggerimenti di comportamento che non possono sostituire in alcun modo il rapporto diretto con il proprio professionista di fiducia.
Medico-cardiologoEsami-cardiologici
CURRICULUM  PROFESSIONALE  del  Dott.  LAZZERONI    ETTORE
Titoli di studio
E’ nato a Pontremoli (MS) il 15.12.1946. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Parma nel 1971 con 110/110 e lode ed è iscritto all’Ordine dei Medici di Parma (n° 3146).
Si è specializzato in Malattie dell'Apparato Cardiovascolare con 50/50 e lode, in Medicina Interna con 70/70, in Tisiologia e Malattie dell'Apparato Respiratorio con 70/70.
Ha conseguito l’Idoneità a Primario di Cardiologia e l’Idoneità a Primario di Medicina Generale.
Attività professionale
In ambito clinico ha acquisito una vasta esperienza in tutti i campi della cardiologia presso la Cardiologia di Parma (dal 1972 al 2000), la Cardiologia dell'Azienda USL di Parma (dal 2000 a tutt’oggi) e nei suoi stages all'estero: Hopital La Timone di Marsiglia nel ’82; Thoraxcenter di Rotterdam nell’83; Hammersmith Hospital di Londra nel ’94;Università della Virginia nel 2003; “Cleveland Foundation” a Cleveland nel 2004.
Si è dedicato all'attività clinica e strumentale cardiologica comprendente sia tutte le metodiche strumentali non-invasive (prove da sforzo, scintigrafie miocardiche ed eco-stress;elettrocardiografia ed Holter; Ecocardio­grafia Bidimensionale, Doppler, Color-Doppler e transesofagea) che le varie metodiche strumentali invasive (coronarografie, impianti di pace-maker temporanei e cardioversioni elet­triche delle aritmie).
Attività di ricerca
Suoi obiettivi primari di ricerca comprendono le cardio­miopatie e la cardiopatia ischemica, campi nei quali ha svolto attività di ricerca in collaborazione con il CNR di Pisa ed il Thoraxcenter di Rotterdam. Si è dedicato inoltre a studi riguardanti l’ecocardiografia, i test provocativi di ischemia , le aritmie e  le valvulopa­tie. I risultati di questi studi sono stati pubblicati in 84 articoli, 41 dei quali  come primo autore : 47 editi su riviste italiane e 37 su riviste internazionali, quali Circulation, American Journal of Cardiology, American Heart Journal, British Heart Journal, In­ternational Journal of Cardiology, European Heart Journal,  Cardiology Review etc. Ha partecipato a  44 Congressi o Simposi quale relatore o moderatore ed ha organizzato 8 Congressi e svariati  Corsi di Aggiornamento ECM.
Appartenenza a  Società scientifiche
Dal ’92 al 2003 è stato Fellow della European Society of Cardiology, a tutt’oggi è menbro del Working Group of Myocardial Disease, del Working Group of Echocardiography della European Society of Cardiology ed è stato Fellow della Associazion Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri.
Attività didattica
Dal 1990 a tutt’oggi è Professore a contratto presso la Scuola di Specializza­zione in Cardiologia dell’Università di Parma.